top of page

Che cosa hanno in comune Giulio Cesare e una colonia di gatti?

Oggi, il posto dove Cesare è stato assassinato si chiama Largo di Torre Argentina......
 

Want to see French or English Stories? Simply change the website language above!

 


Che cosa hanno in comune Giulio Cesare e una colonia di gatti?


Forse non tutti sanno che, nel cuore di Roma, c’è un posto molto importante: questo è il posto dove, nell’antica Roma di Giulio Cesare c’era la Curia di Pompeo, un’aula di riunioni dove il Senato romano si incontrava.


E’ proprio qui che, durante le Idi di marzo del 44 d.C., è stato assassinato Giulio Cesare, per mano dei senatori romani.


Le “Idi” è un’espressione usata dai romani per definire le metà dei mesi, esattamente il quindicesimo giorno dei mesi di marzo, maggio, luglio e ottobre, e il tredicesimo giorno degli altri mesi dell’anno. Il termine viene dal latino idus, che significa appunto il quindicesimo giorno.


Le Idi di marzo sono le più famose, perchè è in questo giorno che, nel 44 d.C., l’imperatore più famoso di Roma è stato assassinato.

Poco tempo prima, Cesare si era proclamato dittatore a vita, o dictatur perpetuus. I senatori, spaventati dal potere che Cesare aveva, hanno deciso di assassinarlo per il bene di Roma e del popolo romano. Durante la seduta del Senato nella Curia di Pompeo, i senatori hanno colpito Cesare con 23 pugnalate, uccidendolo. Alla congiura ha partecipato anche Bruto, uno dei protetti di Cesare, al quale lui ha rivolto le celebri parole: “Tu quoque, Brute, fili mi” (anche tu, Bruto, figlio mio). Oggi conosciamo la storia delle Idi di marzo grazie a due scrittori: Svetonio e Plutarco.


Ma torniamo ai gatti. Perchè ci dovrebbe essere una connessione fra un evento chiave della storia romana e una colonia di felini? Scopriamolo insieme. Dopo l’assassinio di Cesare, Augusto ha maledetto il luogo dove il celebre imperatore aveva perso la vita, definendolo locus scelleratus, e addirittura murandolo. Per molti anni il luogo è rimasto chiuso, ma gli archeologi lo hanno scoperto e riportato alla luce. Oggi, il posto dove Cesare è stato assassinato si chiama Largo di Torre Argentina, ed è la casa di una colonia di felini, che hanno reclamato il loro diritto ad abitare un luogo così importante. Molti romani portano loro cibo e doni tutti i giorni: sono trattati da veri imperatori! Hanno anche un account Instagram: @gattiditorreargentina.




 

Like this story? Want more? Buy us a coffee to keep us awake all night writing

239 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Un incontro

Comments


bottom of page